(+39) 0521 2266 info@salamefelino.com

Il Salame Felino è prodotto nella Provincia di Parma ed è oggi “protetto” da un consorzio che ne tutela la tipicità e la relativa denominazione geografica. La “provincialità” è fondamentale nel definire la qualità di questo insaccato; la salagione della carne è sempre stato un metodo per conservare a lungo il prodotto, ma la particolare conformazione del territorio, corridoio naturale per l’aria più calda proveniente dalla Liguria, ha fatto sì che il Salame di Felino fosse “asciugato” dall’aria, rendendo il sale, proveniente in origine da Salsomaggiore, meno preponderante nella preparazione dell’insaccato, liberando quindi gli aromi della carne, che acquista un sapore più morbido al palato, rendendo il Salame di Felino inconfondibile.
Dati storici testimoniano come la prassi produttiva locale, mantenga e perfezioni le particolari caratteristiche qualitative e di gusto del salame, storicamente denominato “Felino“.
I produttori hanno da sempre usato questa denominazione per etichettare il loro salame.

 

Provincia di Parma

Zona di trasformazione del Salame Felino

 

Ed è nella Provincia di Parma, un territorio ricco di storia, di cultura del cibo e di attenzione alla qualità di prodotto e alla soddisfazione di chi lo consuma, che nasce il Salame Felino, un salame la cui ricetta e la cui lavorazione affondano in più di otto secoli di storia, così importante da essere raffigurato da Benedetto Antelami in un bassorilievo della Cattedrale. Un prodotto riconoscibile che una volta assaggiato diventa inconfondibile al palato, una nota di gusto che solo il Salame Felino può dare.

Pin It on Pinterest

Share This