(+39) 0521 2266 info@salamefelino.com

Autore Erika Cartabia (La Tana del Coniglio)

Ingredienti 

Salame Felino IGP
Pasta sfoglia
1 manciata di rucola
250 g di crescenza
sale e pepe q.b.
Olio evo q.b.

Per i peperoni in agrodolce:
1 peperone giallo
1 peperone rosso
olio evo q.b.
1 piccolo spicchio di aglio
1 cucchiaio di aceto di vino
½ cucchiaio di zucchero di canna
sale q.b.

 

Preparazione­­

Preparate per prima cosa i peperoni in agrodolce. Lavate e pulite bene i peperoni eliminando i semi e i filamenti presenti all’interno, quindi tagliateli a strisce.
In una padella antiaderente fate scaldare poco olio evo e adagiatevi uno spicchio di aglio. Lasciate insaporire. Unite quindi i peperoni, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 10 minuti a fiamma moderata. Aggiustate di sale. Aggiungete quindi l’aceto e lo zucchero, mescolando bene. Unite poca acqua e proseguite con la cottura, senza coperchio, per altri 15 minuti circa. Non appena risulteranno morbidi toglieteli dal fuoco e lasciate raffreddare.

Stendete la pasta sfoglia fino ad ottenere un rettangolo. Ritagliate alcune strisce di pasta sfoglia e posizionatele lungo i bordi in modo da formare una cornice.
Bucherellate con i rebbi di una forchetta la parte centrale della sfoglia, copritela quindi con un pezzetto di carta forno e dei fagioli secchi in modo che non si sollevi troppo durante la cottura.
Adagiate la sfoglia su una teglia foderata con carta forno e fate cuocere in forno statico a 200°C per circa 15-20 minuti o almeno fino a quando non sarà ben dorata e croccante.
Togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente.
Distribuite sulla superficie della sfoglia la crescenza. Decorate con rucola fresca e i peperoni in agrodolce. Aggiustate di sale e aggiungete, a piacere, un filo di olio evo.
Completate con abbondanti fette di Salame Felino IGP!

 

 

 

Realizzato con il contributo della Direzione Generale per la promozione della qualità agroalimentare e dell’ippica, decreto D.M. n. 57387 dell’8 agosto 2019 lettera a) concessione contributo ai sensi del DM del 1 marzo 2016 n. 15487

Pin It on Pinterest

Share This